venerdì 21 luglio 2017

Tecnologia e Creatività


Dopo aver riflettuto con Cristina sulle potenzialità della creatività e sulla necessità di rispettare i molteplici stili di apprendimento, si è passati ad esaminare, con Josè, i modi con cui l’utilizzo della tecnologia può concorrere a motivare e stimolare la partecipazione attiva degli studenti.
Si sono esplorati alcuni tools che lasciano ampio spazio alla creatività e alla sensibilità del discente.
Quik go pro, thinglink, QR code sono solo alcuni esempi.



Tale riflessione è proseguita all'università, nell'aula organizzata secondo i criteri della Future Classroom Lab e utilizzata per il teacher training.








Nessun commento:

Posta un commento